mercoledì 11 gennaio 2012

In loving memory of Fabrizio De André

Non mi ricordo nulla del giorno in cui è morto Fabrizio De André. Avevo 16 anni e lo conoscevo già bene, ma ho rimosso il momento della sua morte, quell'undici gennaio di 13 anni fa. Mi ricordo della morte di Lucio Battisti e persino di Tognazzi mentre, per quanto mi sforzi, non riesco a focalizzare dov'ero quando se n'è andato Faber, né come l'ho saputo o quando.


Avrei voluto poterlo vedere dal vivo. Avrei voluto qualche altro disco, forte del fatto che gli ultimi album non avevano nulla da invidiare a quelli della giovinezza (cosa che non può dirsi di altri autori tutt'ora in voga).


Ora che non c'è più, spero che avverta in qualche modo quanto quel che ha lasciato ancora mi (ci) emoziona.


Lo ricordo a me stessa e a voi tutti con la mia canzone preferita, che è come fosse l'intera trilogia di Eragon: Geordie.


Nessun commento: